John Isner e le prime parole da papà: “consigli da Federer e Djokovic, quanta stima per Serena e Azarenka”

AFP/LaPresse

John Isner, neo papà, ha chiesto aiuto a Roger Federer e Novak Djokovic per conciliare paternità e carriera: il tennista americano ha inoltre applaudito i ritorni da mamme di Azarenka e Serena

Pochi giorni fa John Isner è diventato papà. Il tennista americano e la moglie hanno annunciato, via social, la nascita della loro prima figlia. Isner ha partecipato alla Laver Cup, ma ha deciso di saltare Pechino e Shanghai per dedicarsi al ‘mestiere’ di papà. ‘Long John’ ha chiesto consigli a Djokovic e Federer, due padri più ‘esperti’ di lui e si è reso conto di quanto sia stato difficile per Vika Azarenka e Serena Williams tornare nel circuito dopo la maternità. Isner in una recente intervista ha dichiarato: “mia moglie è stata fantastica. Posso mostrati una foto sul mio telefono. Mia figlia ha visto la sua prima partita con me, non penso che lo ricorderà. Mia moglie sta cambiando il pannolino ed io sono in TV. È difficile essere lontano in questo momento, ma ho preso la decisione di non andare in Asia. Penso a tutti i 14 giocatori che sono qui, sono l’unico che non partirà per quel viaggio, perché voglio tornare a casa. Dovrò imparare da solo la maggior parte delle cose. Probabilmente molte di queste le farà mia moglie, soprattutto quando sarò in viaggio. Ma spero che la mia famiglia nel 2019 possa viaggiare con me. Vedremo come andrà. Ovviamente, come atleta, ho bisogno di riposare il più possibile. In questo momento però voglio godermi tutto, perché è davvero speciale per me. Sicuramente mi manca moltissimo mia figlia adesso. Non riesco ad immaginare quanto sia difficile trovare l’equilibrio tra l’avere un bambino e competere ai massimi livelli come stanno facendo Serena Williams e Victoria Azarenka. Ho solo complimenti per loro, perché deve essere incredibilmente difficile. È abbastanza difficile anche come padre, ma fare tutto questo da madre, e so cosa sta passando mia moglie, è ancora più duro. È davvero impressionante quello che stanno facendo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery