Inter-Parma, un altro flop nerazzurro: la beffa dell’ex Dimarco, o forse era Roberto Carlos?

inter Spada/LaPresse

Inter ancora una volta a “mezzo servizio”, il primo tempo è stato regalato ad un ottimo Parma che si è difeso ed ha vinto la gara nel finale

L’Inter di Luciano Spalletti non ingrana. Anche oggi contro il Parma, di fronte ad un San Siro gremito, la squadra nerazzurra ha mostrato alcune lacune non da poco, perdendo nel finale la gara contro i parmigiani. Il primo tempo, un po’ come accaduto a Bologna, è stato letteralmente buttato dall’Inter. Una squadra spenta nella prima frazione, lenta e spuntata, poco concreta. Insomma, i nerazzurri hanno di fatto “saltato” il primo tempo come al Dall’Ara, scendendo in campo nella ripresa. Nel secondo tempo sì, i pericoli per la porta di Sepe sono arrivati, ma senza la giusta precisione e fortuna. La fortuna però si sa, aiuta gli audaci, e nel comportamento dell’Inter nella prima frazione di audace c’è poco. Nel finale infine è arrivata la beffa, con l’ex Dimarco autore di una rete fantastica col suo sinistro dalla distanza alla Roberto Carlos. Spalletti dovrà lavorare sull’aspetto mentale della sua squadra, l’approccio alle gare è pessimo, quasi come se fosse “dovuto” che l’Inter vinca contro le cosiddette piccole. Sembra quasi non aver fame questa squadra, un elemento da rubare alla Juventus, sempre affamata di successi. Gli oltre 60 mila di San Siro torneranno a casa quest’oggi con l’amaro in bocca, dopo aver visto una squadra che ha sì dimostrato d’avere delle capacità, ma ha anche denotato difficoltà nel trasferire sul campo il talento e la qualità che la rosa senza dubbio ha. Inter dunque sconfitta ed uscita mestamente dal campo.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery