Golf – BMW Championship: Woods e McIlroy partono con il piede giusto, entrambi in testa dopo il primo giro

Tiger Woods LaPresse/PA

Justin Thomas e Rickie Fowler nelle prime posizioni, in ritardo invece Dustin Johnson e Phil Mickelson

Tiger Woods e Rory McIlroy, autori entrambi di uno spettacolare primo giro in 62 (-8) colpi, sono i leader del BMW Championship, terza delle quattro prove dei PlayOffs, che dovrà designare i trenta giocatori, tra i 70 in gara, ammessi al Tour Championship (20-23 settembre), il torneo finale dove si assegneranno i dieci milioni di dollari della FedEx Cup al vincitore di una speciale classifica a punti e che concluderà anche la stagione del PGA Tour. Sul percorso dell’Aronimink GC (par 70), a Newtown Square in Pennsylvania, è al 49° posto con 70 (par) colpi Francesco Molinari, affiancato da Dustin Johnson, numero uno mondiale.

In una classifica corta e foriera di recuperi è in terza posizione Xander Schauffele (63, -7) e sono in quarta Billy Horschel, Peter Uihlein, Alex Noren e Justin Thomas (64, -6), campione uscente in FedEx, e occupa l’ottava Rickie Fowler (65, -5), rientrato dopo due turni di stop per infortunio. Sono a ridosso Hideki Matsuyama, Jon Rahm, Justin Rose ed Henrik Stenson, 12.i con 66 (-4), Jordan Spieth, Jason Day e Bryson DeChambeau, leader della FedEx, 20.i con 67 (-3). In ritardo Brooks Koepka, 38° con 69 (-1), Phil Mickelson, 65° con 73 (+3), e Marc Leishman, 67° con 74 (+4), che difende il titolo nel torneo.

Prodezze di Tiger e Rory – Tiger Woods non poteva dare miglior risposta dopo aver ricevuto la wild card per giocare la Ryder Cup. Ha realizzato il secondo suo score più basso in carriera (un eagle, sette birdie, un bogey) dopo il 61 del WGC Bridgestone del 2013, che poi vinse, e si trova in vetta al termine del primo giro dopo cinque anni. E’ stato impeccabile sul green (27 putt), anche se ha mancato nel finale tre putt da birdie. “Ho dato – ha dichiarato – un bell’aspetto al mio gioco. Sui green non ho avuto problemi, semplicemente in qualche circostanza la palla non è entrata in buca, il che va bene. Sono molto felice e ora non voglio fermarmi”.

Rory McIlroy ha messo a segno dieci birdie, dei quali sei di fila, contro due bogey che, in extremis, gli hanno fatto perdere la leadership solitaria. Francesco Molinari non è riuscito a dare accelerazioni a suo gioco. E’ andato per due volte sotto par con due birdie, ma in entrambe le occasioni è tornato a livello con altrettanti bogey. Il montepremi è di 9.000.000 di dollari con prima moneta di 1.620.000 dollari.

Il torneo su Sky – Il BMW Championship va in onda in diretta su Sky, canale Sky Sport Golf HD. Seconda giornata: venerdì 7 settembre, dalle ore 21 alle ore 24.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery