Genoa, i retroscena di mercato di Preziosi: “Piatek, Boateng e lo scambio Destro-Lapadula”

preziosi genoa LaPresse/Iannone

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha svelato alcuni particolari delle mosse di mercato del club ligure durante l’estate

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, si è prestato ad una lunga intervista nella quale ha affrontato l’argomento mercato. In estate infatti al Grifone c’è stato il consueto via vai che ha portato tanti nuovi innesti in rosa. Preziosi, parlando al Corriere dello sport, ha rivelato alcuni retroscena sullo scambio Destro-Lapadula non andato in porto: “Le sue grandi qualità, la sua rabbia in area, il gol che aveva addosso, la capacità di giocare il pallone. Lo seguivamo da tempo nelle giovanili e quando l’Inter ci chiese Ranocchia pretendemmo proprio Destro come contropartita. Prendemmo 17 milioni, ma la Juventus ci avrebbe anche offerto di più, forse sarebbe arrivata anche a 20, solo che a quel punto avevo già stretto un paio di mani e non tornai indietro. Non è spiegabile quello che gli sta capitando, un giocatore così avrebbe dovuto spaccare il mondo, Destro ha tutto per essere uno degli attaccanti più forti del nostro calcio. Scambio con Lapadula saltato per colpa nostra? Caso mai lo ha fatto saltare il Bologna, non il Genoa. Caso mai lo ha fatto saltare il Bologna, non il Genoa”.

boatengSaltato Destro, il Genoa ha preso Piatek, di certo un gran bel colpo: “è un ’95 fortissimo, l’ho scelto io dopo aver visto un paio di filmati. L’ho visto io in un filmato e il giorno dopo l’ho chiuso, temendo che me lo portassero via. L’ho pagato 4,5 milioni e vedrete quanto varrà tra un paio di anni. Ma non abbiamo solo lui in attacco… Anche Favilli e Kouame sono il nostro futuro. I miei migliori colpi? Thiago Motta e Milito, sopratutto per Thiago merito una standing ovation. Era infortunato, nessuno lo voleva, anche tutti i miei collaboratori me lo sconsigliavano e mi dicevano che era una stupidaggine e che stavo facendo un errore del quale potevo pentirmi amaramente. L’ho fatto ugualmente e avete visto come è finita. E un rimpianto ce l’ho anche quest’anno“. Infine Preziosi svela la sua idea di riportare Boateng al Grifone: “Avrei ripreso anche lui, convinto com’ero che avrebbe fatto benissimo. Domenica intanto mi ha segnato due gol“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery