Chelsea, Gary Cahill prepara l’addio: Sarri l’ha messo da parte

Cahill LaPresse/PA

Gary Cahill potrebbe lasciare il Chelsea a causa dell’inutilizzo da parte di mister Sarri, il quale si è affidato ad altri uomini

Gary Cahill sta pensando all’addio al Chelsea. Il difensore non sembra godere della fiducia di mister Sarri, il quale nelle sue prime uscite in Blues ha utilizzato al centro della difesa Rudiger, David Luiz e Christensen, snobbando di fatto Cahill. Il calciatore ha parlato al Mirror del proprio futuro, che potrebbe essere lontano da Londra: “È ancora presto per parlarne, ma se le cose non dovessero cambiare entro gennaio potrei anche decidere di andare via. Ho il massimo rispetto per tutti e ottimi rapporti con i tifosi e la società, ma purtroppo a volte capita di dover prendere delle decisioni sofferte. La cosa più importante è che la squadra vada bene, come sta succedendo ora, in casi come questi chi non gioca come me in questo momento può solo accettare la situazione, ma devo anche pensare al mio futuro e in questo senso è chiaro che dopo essere stato protagonista per 6-7 anni, aver vinto sei titoli ed essere stato il capitano nella stagione in cui abbiamo vinto l’ultima Premier la situazione attuale è difficile da accettare per me, non credo di poter andare avanti per una stagione intera in questo modo. Sono rientrato dalle vacanze dopo tutti i miei compagni di ruolo, perché sono andato più avanti nel Mondiale, ho ricominciato ad allenarmi una settimana prima dell’inizio della stagione, quindi mi aspettavo di giocare poco a inizio stagione, così come so che non è facile recepire le idee di un nuovo allenatore. Sono orgoglioso della carriera che ho fatto, ma la carriera di un calciatore è breve, io mi sento ancora bene, mi sto allenando senza problemi, quindi una soluzione dovremo trovarla. Non ho ancora parlato con Sarri, ma lo farò presto e analizzeremo la situazione. Sono sicuro che entro Natale decideremo cosa fare”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery