Galliani e Berlusconi sono tornati: “noi al Monza come CR7 alla Juventus”

Silvio Berlusconi LaPresse / Roberto Monaldo

Galliani e Berlusconi come “Ulisse che torna ad Itaca”, il duo ex Milan si appresta a mettere le mani sul Monza per portarlo in Serie A

Galliani e Berlusconi sono pronti a prendere le redini del Monza. I tifosi del club lombardo stanno già sognando in grande, dato che i proclami del nuovo patron sono d’altissimo livello. Berlusconi vuole portare in Serie A il Monza, intanto Galliani inizia a tessere la sua tela: “Negli ultimi tre giorni ho ricevuto decine e decine di chiamate da parte di giocatori svincolati, procuratori interessati a piazzare i propri assistiti, dirigenti incuriositi. C’è un universo calcistico in fermento, attratto dal possibile ritorno nel mondo del pallone di Silvio Berlusconi. Sa cosa mi hanno detto ieri? Il potenziale arrivo della coppia Silvio e Adriano sta causando in Lega Pro lo stesso effetto che Cristiano Ronaldo ha generato in Serie A“. Galliani show parlando al Corriere della Sera.

Avevamo venduto il Milan da poco, il calcio ci mancava parecchio e parlando del più e del meno con il presidente l’anno scorso balenammo l’ipotesi di acquistare un altro club. Avevamo già convenuto che l’unica squadra che avremmo potuto rilevare, senza cancellare il rapporto unico con il Milan, sarebbe stato il Monza. Berlusconi in questi mesi ha rifiutato diverse offerte per acquisire squadre, io ho declinato incarichi in più di una società. Il presidente abita a tre km dal Brianteo, io in quella città sono nato, cresciuto e ho iniziato la mia carriera dirigenziale. Noi ci sentiamo veramente come Ulisse che torna a Itaca“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery