Fabrizio Corona shock a ‘Verissimo’, Silvia Provvedi? “Ha rischiato di ammazzarmi tre volte”

fabrizio corona Foto Mario Cartelli/LaPresse

Fabrizio Corona e le sue forti dichiarazioni a ‘Verissimo’: l’ex re dei paparazzi parla alla Toffanin della sua precedente relazione con Silvia Provvedi senza tralasciare particolari sconcertanti

Dopo le anticipazioni dell’intervista di Fabrizio Corona a Silvia Toffanin, rese note sui siti di gossip (VEDI QUI), è andata in onda la puntata di ‘Verissimo’ con l’ex re dei paparazzi protagonista. Il 44enne di Catania ha raccontato della sua vita tra Nina Moric, Carlos Maria e le sue ex fidanzate. Dal ‘non-amore’ con Silvia Provvedi alla grande stima nei confronti di Belen Rodriguez, tante sono state le parole di stizza di Fabrizio nei confronti dell’ex fidanzata pronta ad entrare al Grande Fratello Vip 3, ma alcune hanno lasciato il pubblico sbigottito.

fabrizio corona

Foto Mario Cartelli/LaPresse

Dopo aver ammesso di non averla mai amata e di essersi aggrappato a lei in un periodo difficile della sua vita, Corona ha dichiarato: “ha rischiato di ammazzarmi tre volte, una volta mi ha tirato addosso un vaso. Anche per questioni di gelosia. Non è come appare? Non sempre le persone appaiono per quelle che sono. Guarderò il Grande Fratello perchè l’ho sempre guardato, non perchè si sia lei. Anche vedendo queste immagini non mi fa nessun effetto. Penso solamente “ma come cazzo ho fatto a stare con quella lì?”. Lei avrebbe bisogno d’aiuto, ma io ora non riesco a darglielo. Meglio per lei che ci siamo lasciati? Non credo”. 

Parlando del figlio, Fabrizio ha ammesso poi: “Carlos fino a marzo era un altro bambino chi lo conosceva prima e dopo mi ha fatto i complimenti per come sta ora”. I guai non sembrano poi voler stare lontani dall’ex re dei paparazzi. “Sono entrati in casa per l’ennesima volta i ladri. – ha raccontato – Sicuramente erano persone che mi conoscevano, che hanno frequentato casa e che hanno fatto piazza pulita. Ho denunciato prendendomi tute le responsabilità, l’ultima volta che ho denunciato l’hanno trasformata in un’accusa contro di me da cui ne sono uscito assolto“.

Foto Mario Cartelli/LaPresse

Dopo che mi hanno spaccato casa due giorni fa, ho fatto una rissa nel locale – ha spiegato il catanese – Ogni volta ci sto due giorni male e poi dico ‘ma chi cazzo me lo fa fare’. Avevano detto che avevano insultato mio figlio e io mi farei anche 30 anni di galera se uno tocca mio figlio. Non è che ti dò uno schiaffone, io ti ammazzo”. 

Sulla sua detenzione poi Corona ha dichiarato: “in galera litighi per qualsiasi cosa e rischi la vita per qualunque cosa. Quando esci non hai paura di nulla, quando qualcuno fa il balordo con te in giro per strada non ti fa nessun effetto, non hai paura. Io sono della Milano bene, ho fatto 6 anni di galera, sono stato in carcere con i criminali peggiori del mondo, ti devi fare il cuore di pietra, una sensazione che se non vivi la galera non la puoi capire”. 

Foto Mario Cartelli/LaPresse

Infine su Belen, Corona ha chiosato: “non piangevo da 35 anni forse e dopo che ho avuto una brutta batosta di un esito di un esame da un gruppo di specialisti, che era una delle cose a cui tenevo di più nella vita, ho chiamato Belen. È l’amore della mia vita, chiamo lei quando ho bisogno e lei c’è sempre”. 

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery