F3, accuse pensatissime di Ticktum: “sto perdendo un campionato solo perché non mi chiamo Schumacher”

LaPresse/Reuters

Il pilota britannico ha attaccato duramente il figlio del Kaiser, accusandolo di giocare sporco

Parole durissime, che gettano fango sullo splendido momento di Mick Schumacher. Il mittente? Daniel Ticktum, giovane pilota dell’Academy Red Bull che sta contendendo al tedesco il titolo di Euro F3.

Action Press

Intervistato al termine di Gara-3 a Hockenheim, il driver londinese ha attaccato duramente il figlio del Kaiser, paventando la possibilità che ci sia qualcosa sotto il suo exploit: “Week-end difficile, non voglio puntare il dito contro nessuno ma qui in Austria non abbiamo avuto il giusto ritmo. Abbiamo cercato di migliorare la macchina nell’ultima gara e infatti siamo risaliti dalla settima alla quarta posizione, ma è stato comunque impossibile raggiungere i primi due piloti del Team. Non voglio insinuare che sulla macchina di Schumacher ci sia qualcosa di illegale, potrebbero aver usato una speciale mappatura o qualcosa del genere. Non sarà finita finché non sventolerà l’ultima bandiera a scacchi ad Hockenheim, io cercherò di arrivare all’ultimo round nella miglior forma possibile. Purtroppo però sto combattendo una battaglia persa in partenza perchè il mio cognome non è SchumacherNon ho nulla contro Mick, ho una grande stima per lui e per la sua crescita, ma è sicuramente strano questo exploit”.

Valuta questo articolo

3.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery