F1, Vettel e quel modo singolare di scacciare la pressione: “combatto lo stress con il… calcio”

VETTEL LaPresse

Il pilota tedesco della Ferrari ha svelato di non leggere molti articoli di Formula 1 durante il tempo libero, preferendo concentrarsi sul calcio

Si torna in pista, il Gp di Sochi mette nuovamente di fronte Lewis Hamilton e Sebastian Vettel a distanza di una decina di giorni dal Gp di Singapore.

vettel

LaPresse

Il tedesco è in ritardo di 40 punti dal britannico della Mercedes nella classifica mondiale, un gap difficile ma non impossibile da ricucire, soprattutto mancando sei gare al fine del Mondiale. Lo stress è senza dubbio un compagno di viaggio di Vettel, ma il ferrarista ha il modo per combatterlo: “trovo molto interessante l’idea di un mental coach, ma non ho incontrato una persona che ritengo mi possa aiutare. Ho fatto un po’ di ricerche, quindi l’intero argomento non è passato inosservato” le parole di Vettel ad Auto Bild. “Quando hai dello stress, devi trovare un equilibrio. Ho sviluppato delle cose che funzionano per me e ho abbastanza autodisciplina, in modo da non essere confuso. Nel mio tempo libero leggo pochi articoli sulla F1 e di più sul calcio, non permetto alle critiche di raggiungermi e questo mi salva mettendomi il cuore in pace. In generale, il mio motto è: Non sei mai bravo come dicono le persone e non sei mai così mediocre come dicono”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery