F1, Ricciardo ritirato a Monza: il motivo però non è attribuibile alla power unit Renault

ricciardo Photo4 / LaPresse

Il motivo che ha causato il ritiro di Ricciardo a Monza non è stato dovuto al cedimento del motore, ma ad un problema alla frizione

Ennesimo ritiro per Daniel Ricciardo in questo tremendo finale di stagione, il pilota australiano ha dovuto alzare bandiera bianca al diciottesimo giro per una fumata arrivata dal retrotreno della sua Red Bull.

Photo4/LaPresse

Secondo una prima analisi svolta dai tecnici della Renault, costruttore che fornisce le power unit al team di Milton Keynes, non sarebbe stato un cedimento del propulsore ‘Spec 3’ a causare il ritiro di Ricciardo, bensì un guaio alla frizione. La prova di accensione del motore ha dato esito positivo, dunque l’australiano potrà utilizzarlo già a Singapore senza incorrere in ulteriori penalità, dopo quella ricevuta a Monza. “Possiamo confermare, dopo aver analizzato la power unit di Daniel Ricciardo, che il suo ritiro non è stato collegato a un problema del motore – le parole di un portavoce Renault – ma il sospetto è che ci sia stato un problema di frizione“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery