F1, Vettel e Raikkonen criptici dopo le prove libere a Sochi: in casa Ferrari nascondono qualcosa

photo4/Lapresse

Buone sensazioni per i due piloti della Ferrari dopo le prime due sessioni di prove libere a Sochi, Vettel più loquace di Raikkonen

Non proprio un pomeriggio da ricordare per la Ferrari quello trascorso a Sochi, Vettel e Raikkonen hanno chiuso la seconda sessione di prove libere al quinto e sesto posto, lontanissimi dalle due Mercedes di Hamilton e Bottas.

photo4/Lapresse

Nonostante il gap incassato nelle FP2, il tedesco non è apparso alquanto preoccupato, ammettendo ai microfoni di Sky Sport F1 come l’obiettivo per domani resti la pole position: “c’è ancora tanto lavoro da fare perché oggi non è andata benissimo. Abbiamo faticato non solo nel giro secco, ma anche nel passo gara. E’ stato difficile gestire le gomme, ma penso che domani e domenica andrà meglio. Vogliamo ottenere la prima fila con entrambe le monoposto, non so se sarà possibile ma ci proveremo. Il miglior posto per partire sarà la pole, questo è sicuro. Oggi non è stata una buona giornata specialmente con gli pneumatici, ma non è importante in vista di domani, dovendo fare solo pochi giri. Fondamentale lo sarà in gara, ma sono fiducioso che riusciremo a risolvere il problema gomme e ottenere un’ottima prestazione”.

photo4/Lapresse

Molto meno loquace invece Raikkonen, sbilanciatosi davvero poco ai microfoni di Sky Sport F1: “come dico sempre oggi è solo venerdì, quindi i risultati ottenuti vanno presi con le pinze. Domani continueremo a lavorare, cercando di migliorare le nostre prestazioni. La scelta della mescola importante? Come al solito non c’è differenza tra con le altre gare, bisogna sempre trovare la mescola giusta“.

Valuta questo articolo

1.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery