F1 – Gasly attacca Alonso dopo Monza: “è scorretto di proposito, ecco il motivo. Non gli sto simpatico perché…”

LaPresse/Photo4

Pierre Gasly si toglie qualche sassolino dalla scarpa dopo Monza: il pilota francese attacca Alonso, reo di essersi comportato in maniera scorretta in gara

Scintille a Monza fra Pierre Gasly e Fernando Alonso. Il pilota spagnolo, aggressivo come sempre, ha colpito il francese facendolo finire sul cordolo della prima variante, procurandogli dei danni al fondo della monoposto e compromettendo la gara del giovane pilota della Toro Rosso. Nel post gara Gasly si è tolto qualche sassolino dalla scarpa, attaccando frontalmente il pilota asturiano: “nella ripartenza dopo la safety car siamo arrivati appaiati alla curva 1 e io, che ero all’esterno, sono stato completamente spinto fuori pista da Fernando. Ho provato a resistere, ma non mi ha concesso lo spazio necessario, sono saltato sui cordoli e poi mi ha toccato danneggiandomi completamente il fondo sul lato destro. Di conseguenza ho perso carico aerodinamico, quando ero da solo soffrivo e quando mi trovavo dietro agli altri diventava impossibile mantenere il contatto. Non sono andato da Charlie Whiting perché tanto non sarebbe cambiato nulla, penalizzare Fernando non avrebbe cambiato il mio risultato finale. Penso che il suo approccio sia diverso ora che sa che non correrà in Formula 1 l’anno prossimo. Sembra proprio che sia più aggressivo rispetto a prima. Nei miei confronti non direi che è stato corretto, sappiamo tutti che quando ti trovi di fianco a qualcuno va lasciato spazio e lui non l’ha fatto. So anche che non gli stiamo simpatici perché abbiamo il motore Honda“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery