F1 – Tragedia sfiorata durante la gara di Sochi, detrito impazzito contro Gasly: il francese racconta lo spaventoso episodio

gasly AFP/LaPresse

Pierre Gasly racconta lo spaventoso episodio che poteva costargli un occhio avvenuto durante il Gp di Russia di questo pomeriggio

Nel trambusto del Gp di Russia, che ha visto protagonista la Mercedes e le sue strategie per far vincere Lewis Hamilton al posto di Valtteri Bottas, nessuno si è accorto di ciò che è successo a Pierre Gasly. Il pilota francese della Toro Rosso ha rischiato di farsi male a causa di un detrito ‘impazzito’ durante la gara. Il piccolo pezzo di carrozzeria volante, che avrebbe potuto innescare una tragedia sul circuito di Sochi, si è sganciato secondo Pierre dalla vettura di Daniel Ricciardo ed è finito dritto sulla visiera del 22enne pilota originario di Rouen.

Penso che Daniel abbia perso un pezzo di carbonio, che è finito dritto sulla mia visiera. – ha raccontato Gasly a Motorsport.it – E’ stato davvero spaventoso. Pensavo che sarebbe finito dritto nei miei occhi, ma ho toccato la visiera e poi si è infilato nell’abitacolo. Alla curva 4 ho dovuto prendere questo pezzo di carbonio e buttarlo fuori dall’abitacolo”.

“Ho avuto solo mezzo secondo per vederlo arrivare e colpire la visiera. – ha continuato il francese – Ho pensato davvero che si sarebbe conficcato nel mio occhio destro. Fortunatamente, la visiera è molto resistente, quindi è rimbalzato quando l’ha colpita. E’ arrivato da sotto, dobbiamo dare un’occhiata, ma è stato davvero spaventoso. La visiera è stata molto resistente, ma forse dobbiamo continuare a migliorarle per fare in modo che lo siano sempre di più. Anche la bassa velocità ha avuto un effetto sull’impatto. Stavo uscendo dalla curva 2, quindi non ero troppo veloce. Forse l’impatto non è stato così forte come lo sarebbe stato a 300 km/h”.

Valuta questo articolo

4.5/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery