F1 – Ferrari nel baratro, rischio ribaltoni a Maranello: in Inghilterra si fa strada una voce clamorosa

Photo4/LaPresse

Secondo quanto riporta il ‘The Times’, la posizione di Arrivabene si sarebbe aggravata nelle ultime settimane: il team principal rischia grosso

La sconfitta di Singapore, i titoli mondiali che si allontanano e una situazione che si fa sempre più complicata. Nervi tesi in casa Ferrari, il ko tecnico subito dalla Mercedes a Marina Bay brucia eccome, non solo per il terreno perso in classifica, ma anche per la superiorità mostrata dai propri diretti rivali.

Photo4 / LaPresse

L’errore di Vettel al sabato e quello del team di domenica hanno aumentato la pressione nel box in rosso che, adesso, rischia di subire clamorosi ribaltoni. Secondo quanto riporta l’autorevole ‘The Times‘, la posizione di Maurizio Arrivabene pare sia tornata in discussione, come avvenuto l’anno scorso dopo il trittico asiatico. I continui abbagli presi dalla scuderia, non ultimo la pessima strategia di Singapore, non sono passati inosservati agli occhi dei vertici della Ferrari, che meditano adesso sul futuro. Un taglio con il passato è stato già dato con l’addio a Raikkonen e l’ingaggio di Leclerc, l’allontanamento di Arrivabene potrebbe essere la seconda mossa per provare a scuotere l’ambiente e lanciare l’assalto ad entrambi i titoli mondiali. Questo il passaggio del ‘The Times’ che conferma le voci di un possibile licenziamento del team principal Ferrari: ‘Al termine del trittico asiatico del 2017, la posizione di Maurizio Arrivabene era traballante. La Ferrari ha scelto di confermarlo, puntando nella stabilità come elemento chiave per la crescita. E la Scuderia è tornata competitiva in questa stagione. Tuttavia, con il passare delle gare, le debolezze della Ferrari si sono fatte sempre più evidenti, e la domanda sul futuro di Arrivabene si pone di nuovo”.

Valuta questo articolo

4.4/5 da 10 voti.
Please wait...


FotoGallery