F1, Ericsson ‘sfrutta’ il passaggio di Leclerc in Ferrari: “la sua firma con il Cavallino dimostra quanto valgo io”

ericsson Photo4 / LaPresse

Il pilota della Sauber ha commentato in maniera singolare il passaggio di Leclerc alla Ferrari

Il passaggio di Leclerc alla Ferrari non dimostra solo la volontà del Cavallino di puntare sui giovani, ma anche… le doti di Marcus Ericsson.

Photo4 / LaPresse

E’ lo stesso pilota svedese ad ammetterlo, sottolineando come nelle ultime gare prima di Singapore abbia ottenuto più punti in classifica del compagno monegasco. “Non mi hanno detto nulla o dato una tempistica circa il  rinnovo, ma so che dovrò fare il massimo e sento di essere migliorato nel corso degli ultimi cinque o sei fine settimana. Ho segnato più punti di Charles e lui ha firmato un contratto pluriennale con la Ferrari, perciò penso che questo sia un aspetto abbastanza significativo. Ora dipende da me continuare su questa strada e fare buona impressione. Se tutto ciò sarà sufficiente o no per meritarmi un nuovo contratto, questo non dipende da me. Si tratta di una lotta molto più serrata rispetto agli  ultimi anni e credo che la firma di Kimi sia emblematica. Al momento c’è solo un volante a disposizione per la prossima stagione e quindi ripeto che dovrò lavorare sodo per meritarmi una chance. In questo momento la pressione è tanta, ma la cosa non mi dà fastidio, anzi. Di solito rendo meglio quando la posta in gioco è più alta”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery