Espulsione Cristiano Ronaldo, la sorella attacca: “professionista, esempio e Re di questo sport. Rispettatelo!”

La sorella di Cristiano Ronaldo risponde alle accuse di chi l’ha criticata per aver difeso il fratello dopo l’espulsione: il post su Instagram è davvero duro

Vergogna! Peccato per il calcio, ma sarà fatta giustizia! Vogliono distruggere mio fratello, ma Dio non dorme mai… Vergognoso”, si è espressa così Katia Aveiro, sorella di Cristiano Ronaldo tramite il suo profilo Instagram, dopo l’espulsione di CR7 nella sfida di Champions League contro il Valencia. Il portoghese è stato punito, forse troppo severamente, per aver cercato di tirare i capelli all’avversario Murillo. La ragazza è stata fortemente criticata sui social per essere intervenuta a difesa del fratello, e con un successivo post, non ci ha pensato due volte a rispondere alle critiche. Katia Aveiro ha spiegato di sentire come una cosa ‘normale’ quella di “difendere ciò in cui credo, mio fratello”. La sorella di CR7 ha spiegato di averlo spesso difeso ‘in privato’, ma questa volta ha deciso di farlo pubblicamente, dopo aver visto le lacrime del fratello “un colpo al cuore”, e di volerlo fare ad alta voce “tanto nessuno è obbligato a vedermi e sentirmi”. Katia ha poi concluso dicendo: “fa male vedere che un’ingiustizia comprometta un professionista, un uomo che rispetta il calcio come pochi, un uomo che rischia la pelle per lo spettacolo e che è il re di questo sport […] Il mio guerriero, il mio combattente, il mio esempio di fratello, figlio, padre e amico. Sei un professionista di un altro pianeta e nessuno potrà distruggere questa cosa. Rispetto chi lavora, rispetto per il calcio, rispetto per un professionista… firmato la sorella più orgogliosa del mondo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery