Dubai, il mistero delle supercar abbandonate [FOTO]

/

Cerchiamo di scoprire cosa spinge numerose persone ad abbandonare i propri bolidi in alcuni stati del Medio Oriente

Ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti, si contano oltre 4.300 veicoli abbandonati, sia per le strade che in parcheggi, mentre a Dubai sono tra le 2mila e le 3mila le auto abbandonate. La cosa incredibile è che molte di esse sono supercar dal valore altissimo e a volte addirittura inestimabile. Parliamo di rarità e vetture da collezione del Calibro di Ferrari F40 e Enzo, oppure Bentley, Porsche, Maserati, Lamborghini e tante altre ancora.

Ma come si spiega il mistero delle auto abbandonate? Cosa spinge le persone a liberarsi di questi gioielli su quattro ruote? I motivi che spinto i proprietari di queste auto ad abbandonarle sono diversi: molti hanno dovuto abbandonare il paese per motivi legali, mentre tanti altri sono stati colpiti dalla crisi economica e non potendo più pagare tasse e debiti hanno deciso di fuggire.

Bisogna sapere che negli Emirati Arabi Uniti non esiste il fallimento finanziario, quindi se non si onorano i debiti si commette un crimine punibile con anni di reclusione. In questi casi molte persone hanno preferito abbandonare le proprie vetture per non affrontare procedimenti penali: le vetture abbandonate vengono quindi confiscate dalla polizia che spesso le mette in vendita all’asta a cifre considerate ridicole.

 

Valuta questo articolo

4.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery