La pugile Claressa Shields e il retroscena su Serena Williams: “cattivo esempio come persona. Ecco cosa fece a Rio”

Serena Williams LaPresse/Reuters

La pugile Claressa Shields ha riportato alla luce un brutto episodio capitato durante le Olimpiadi di Rio 2016, nel quale Serena Williams non ha fatto proprio una bella figura

Dopo la finale US Open e tutta la polemica che la sfuriata con l’arbitro Albert Ramos si è portata dietro, Serena Williams è finita al centro di un gran polverone mediatico. Se da una parte c’è chi ne sottolinea l’importanza come icona dei diritti delle donne nello sport, dall’altra in molti hanno criticato i suoi modi di fare, giudicando la reazione eccessiva e da ‘prima donna’. A proposito del carattere della Williams, di recente è arrivata una bordata da parte della pugile Claressa Shields che ha riportato alla luce un evento accaduto alle Olimpiadi di Rio 2016. La ragazza ha spiegato di aver incontrato Serena Williams, suo idolo d’infanzia, ma di essere stata trattata in maniera poco garbata: “incontrai Serena Williams alle Olimpiadi di Rio. Non è stata carina. Per me guardarla ed ammirarla quando ero una bambina e poi incontrarla di persona e vedere che non è amichevole con i fan, è stato sconvolgente. E’ stata una specie di cattivo esempio per un sacco di persone alle Olimpiadi e mi ha fatto soltanto non voler essere come lei. Perché sono diversa, sono un fan della Serena atleta, non sono però una fan della persona”.

Valuta questo articolo

4.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery