In Toscana un assaggio dei Mondiali di Innsbruck, Cassani soddisfatto: “Moscon importante conferma, Pozzovivo potrà crescere”

davide cassani Daniele Leone/LaPresse

Davide Cassani e le prestazioni degli italiani al Giro della Toscana: il ct azzurro soddisfatto del lavoro degli azzurri

Splendida prestazione ieri al Giro della Toscana degli italiani Pozzovivo e Moscon: nonostante i due ciclisti facciano parte di due team differenti, Bahrain e Sky, hanno fatto un eccellente lavoro di squadra per battere il francese Bardet, con la vittoria finale di Moscon e il terzo posto di Pozzovivo. Un assaggio di quello che potremmo vedere agli imminenti Mondiali di Innsbruck e un’ottima dimostrazione al ct Cassani, che in vista della rassegna iridata deve fare un’ultima scrematura tra i convocati.

Gianni Moscon ha dato una conferma importante che la sua condizione è buona dopo il successo all’Agostoni. Poi, va fatta la tara degli avversari perché a parte Bardet non c’era nessun favorito del Mondiale“, ha dichiarato Cassani alla ‘rosea’ dopo la gara di ieri in Toscana.

Non poteva mancare un commento positivo anche per Pozzivivo, ieri terzo: “avevo già pochi dubbi su di lui, in salita rispetto a Moscon e Bardet ha ceduto qualcosa ma ci stava. Farà altre due gare prima di Innsbruck e potrà crescere ancora”.

Infine una piccola parentesi anche su Giovanni Visconti della Bahrain Merida, classificatosi ieri quarto, ai piedi del podio: “devo ancora analizzare la sua prova nel dettaglio, ma mi fa piacere che i primi 3 italiani al traguardo siano stati i 3 azzurri in gara“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery