Vuelta 2018 – Il ct Cassani difende Fabio Aru: “inutile portarlo al Mondiale? Sciocchezze, so cosa può dare”

davide cassani Daniele Leone/LaPresse

Il ct azzurro non ha intenzione di mettere in discussione Fabio Aru, confermando la sua presenza al Mondiale di Innsbruck

Non sta certo brillando Fabio Aru in questa Vuelta 2018, ma la sua presenza al prossimo Mondiale di Innsbruck non è assolutamente in discussione. Parola del commissario tecnico Cassani, che ha spento le voci di un clamoroso taglio del sardo, accusato di non essere al top della forma: “so benissimo cosa mi può dare e per me non è assolutamente in discussione. E anche lui sa cosa voglio, cosa gli chiedo e quale sarà il suo compito. Comunque non lo vedo neppure così male di condizione“.

Nonostante le critiche, tuttavia, Fabio Aru resta al momento il primo italiano nella classifica generale della Vuelta, dopo aver guadagnato tre posizioni al termine della quattordicesima tappa: “sinceramente stavo meglio rispetto ai giorni scorsi, per ora posso essere contento con queste sensazioni perché davvero è stata una giornata migliore rispetto alle precedenti e questo fa bene anche al morale“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery