Caso Asia Argento, l’avvocato tuona: “basta pagamenti, non c’è stato sesso con Bennett”

Asia Argento Instagram @asiaargento

Asia Argento si difende dalle accuse in merito allo scandalo che l’ha colpita dopo le rivelazioni di Jimmy Bennett

Asia Argento ha cambiato avvocato ed anche strategia per affrontare lo scandalo Jimmy Bennett. Il nuovo legale Heller ha parlato tentando di fare chiarezza in merito all’accaduto: “La relazione con Bennett non è mai stata sessuale, ma alla fine si scoprirà che è stata lei ad essere attaccata da Bennett. Ora che Bourdain è morto e non può commentare sul desiderio di evitare un potenziale scandalo, Asia non permetterà che nessun’altra rata del pagamento di 380 mila dollari concordato sia pagata a Bennett che ha già ricevuto 250 mila dollari“. L’avvocato infine conclude: “il tribunale della pubblica opinione determinerà che Asia non ha mai avviato un contatto sessuale inappropriato con un minore – riporta Repubblica -, bensì è stata attaccata da Bennett e ora soffre le conseguenze di una campagna di fango da parte degli accusati che hanno interesse a che i loro accusatori perdano credibilità“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery