Campionati Europei di scherma paralimpica: l’Italia sogna in grande, occhi puntati sull’attesissima Bebe Vio

Saranno tanti gli azzurri che punteranno a vincere una medaglia, i riflettori però saranno tutti puntati su Bebe Vio

E’ tutto pronto al PalaDeSantis di Terni dove fino a domenica saranno di scena i Campionati Europei di scherma paralimpica 2018. Il Comitato organizzatore Terni 2018 ha predisposto ogni dettaglio per garantire la massima accoglienza ai 300 atleti provenienti da 20 Paesi del vecchio Continente. Adesso tocca agli atleti riempire d’emozioni la kermesse continentale. L’Italia è pronta a fare la sua parte, potendo contare su un lotto di atleti, selezionati dai Commissari tecnici Simone Vanni, Francesco Martinelli e Marco Ciari, che possono ribadire la crescita tecnica del movimento paralimpico azzurro su scala continentale.

Dopo le emozioni ed i successi di Casale Monferrato 2016 e dei Mondiali di Roma 2017, l’attenzione è tutta sugli azzurri Matteo Betti, Marco Cima, Matteo Dei Rossi, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Lorenzo Major, Gianmarco Paolucci, Alberto Pellegrini, William Russo, Alessia Biagini, Sofia Brunati, Sofia Della Vedova, Andreea Mogos, Marta Nocent, Consuelo Nora, Rossana Pasquino, Loredana Trigilia e l’attesissima Beatrice ‘Bebe’ Vio. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery