Il calcio è il passato, la rivelazione shock di Mark Bresciano: “adesso coltivo la cannabis in Australia”

Fabio Ferrari

L’ex giocatore del Palermo ha deciso di cambiare vita, non occupandosi più di calcio ma di coltivazione della cannabis per uso medico

Il mondo del calcio ormai non gli appartiene più, a tal punto di non seguirlo nemmeno in tv. Mark Bresciano ha completamente cambiato vita, tornando in Australia per “non essere riconosciuto” e portare avanti la sua nuova passione: cioè la coltivazione della cannabis per uso medico.

bresciano

©Davide Anastasi/Lapresse

Lo ha rivelato lo stesso ex giocatore ai microfoni di SBS: non mi manca niente del mondo del calcio, amo sempre il pallone ma lo seguo anche poco. Sono due anni e mezzo che sono tornato a Melbourne, qui sono felice, l’Italia era bella, ma i miei figli si divertono di più qui in Australia. Ho iniziato ad inserirmi nell’ambiente della cannabis a uso medico, insieme al mio socio stiamo lavorando per acquisire le licenze che ci permettano di coltivare la cannabis, ma è ancora una lunga strada. Sto dedicando quasi tutto il mio tempo a questo, abbiamo già scelto il luogo dove costruiremo questo impianto. Sto studiando l’argomento perché una cosa nuova in Australia, per questo sto viaggiando molto per acquisire esperienza. Questo nuovo progetto mi dà la forza di alzarmi, sono quasi rinato“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery