Atletica, si separano le strade di Meucci e del suo allenatore Magnani: la separazione è consensuale

Daniele Meucci LaPresse/Daniele Badolato

L’atleta azzurra e il suo allenatore hanno deciso di interrompere il proprio rapporto professionale di comune accordo

Al termine della stagione agonistica 2018, dopo una valutazione della situazione, Daniele Meucci e Massimo Magnani, in piena sintonia, hanno deciso di interrompere la loro collaborazione tecnica. Dice Massimo Magnani“Daniele dopo lo stop forzato della polmonite e la  rinuncia alla partecipazione agli Europei, vedendo ancora una volta di aver fatto tante fatiche e sacrifici inutilmente, ha sentito la necessità di abbandonare l’atletica. Dopo una riflessione e un’analisi più accurata e condivisa con me, ha capito però che sarebbe rimasto insoddisfatto e stava prendendo una decisione non coerente con il suo carattere. Ha così deciso di effettuare un cambiamento che gli dia stimoli diversi ed io, nel suo interesse, non ho problemi e difficoltà ad assecondare la sua scelta, perché i nostri rapporti sono sempre stati improntati e sempre lo saranno, alla massima chiarezza, trasparenza e rispetto reciproco, oltre che ad un rapporto personale molto stretto che continuerà anche in futuro.

“Vorrei provare nuove sensazioni, e prima di abbandonare l’atletica vorrei provare ancora una volta a raggiungere quei risultati che Massimo stesso mi ha detto che potrei raggiungere, magari aiutato da un po’ di fortuna in più – conferma Daniele Meucci – con Massimo i rapporti personali saranno quelli di sempre e la sua disponibilità nei consigli non verrà meno, tanto che abbiamo concordato un passaggio di consegne progressivo con Daniele Caimmi, mio nuovo allenatore, insieme a Giada Bertucci. Sto recuperando dalla polmonite e in questa fase, almeno fino alla fine dell’anno, Massimo aiuterà me a riprendermi completamente ed effettuerà un passaggio di consegne a Caimmi per capire bene quello che ho fatto e il lavoro svolto con Massimo in questi sette anni dovrà essere sviluppato per programmare al meglio gli appuntamenti agonistici del 2019-2020″.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery