Atletica – Campionati Italiani Assoluti: primo titolo italiano all’aperto per Elena Vallortigara, Davide Re domina nei 200

Vallortigara2_Siena2018

Non solo la vittoria di Tamberi, sono tanti i big riusciti a conquistare a Pescara i titoli italiani

Il 2,30 di Gianmarco Tamberi nell’alto e una prova super del giavellotto femminile, con una delle migliori gare di sempre a livello nazionale, illuminano l’ultima giornata dei Campionati Italiani Assoluti di Pescara. Sara Jemai(Esercito) si migliora più volte e all’ultimo lancio timbra il PB di 58,19. Serrato il confronto con Zahra Bani (Fiamme Azzurre) che a sua volta supera i 58 metri (58,02), e a completare il podio c’è Carolina Visca che incrementa di oltre un metro il suo primato italiano under 20 (57,93), migliore prestazione mondiale di categoria per il 2018.

La giornata finale di Pescara permette anche a Elena Vallortigara di salutare la stagione con il primo titolo italiano all’aperto della sua carriera: la vicentina dei Carabinieri conclude la sua prova a 1,91. Nei 200 metri è Davide Re (Fiamme Gialle) a bissare con 21.04 (0.0) il titolo conquistato ieri nei 400, e al femminile festeggia Irene Siragusa (Esercito) con 23.25 (-0.2). Titoli nei 1500 per i portacolori dell’Esercito Joao Bussotti (3:46.41) e Giulia Aprile (4:15.80). I 400hs sono terreno di conquista per il finanziere José Bencosme (49.52) e l’aviera Yadisleidy Pedroso (55.62).

Dalle pedane dei salti, Fabrizio Schembri (Carabinieri) afferra il successo all’ultimo salto nel triplo (16,60/+0.9) e al femminile vince la compagna di club Ottavia Cestonaro (13,53/+0.8). Marco Lingua conquista il suo 11esimo titolo italiano nel martello con la quarta prestazione personale dell’anno (73,95), Chiara Rosa il 23esimo tricolore nel peso con 17,08.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery