Vuelta 2018, Fabio Aru pensa al ritiro dopo la grave caduta e aggiunge: “mi scuso per la reazione”

Fabio Aru sfortunatissimo in questa Vuelta 2018 nella quale non stava demeritando sino alla caduta rovinosa di oggi

Mi dispiace molto per la reazione avuta dopo la caduta ma tra adrenalina e spavento… cadere a 70 km/h non è certo bello. L’importante è che non sia accaduto niente di troppo grave. Ho battuto violentemente la parte bassa della schiena e i glutei. Vedremo come andrà stanotte e faremo il punto domani mattina“. Fabio Aru ha commentato così su Instagram la rovinosa caduta odierna nella tappa della Vuelta di Balcón de Bizkaia. Il ciclista azzurro ha riportato diverse abrasioni e ferite in tutto il corpo, oltre ai dolori dovuti al colpo con l’asfalto. Dunque bisognerà attendere domani per capire se Aru proseguirà la Vuelta. Intanto Fabio si è scusato per la reazione avuta a seguito dell’impatto (QUI IL VIDEO).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery