Vela – Arriva sul Lago di Garda la Centomiglia

Stefano Ferremi - I grandi X 40 nell'alto Garda (Foto Rapuzzi-CVG)

Feste, premi, test ed iniziative nel mondo dello sport e del sociale per l’evento della Centomiglia sul Lago di Garda

Le rive del lago di Garda si stanno animando per la prossima Centomiglia. E’ caccia alle nuove magliette firmate da Tecnowear. La flotta dell’Asso 99 correrà il suo Campionato Italiano lungo la riva veneta, mentre le altre pattuglie sono in allenamento o in cantiere per gli ultimi ritocchi. I grandi X 40 e M 32, i catamarani di 13 e 10 metri di lunghezza, stanno preparando le sfide assolute di Gorla e Centomiglia. Al vecchio porto a Bogliaco si è visto l’argentato “Clandesteam”, che sarà al via per i colori del Circolo Vela Toscolano-Maderno. Sempre a Gargnano hanno fatto festa Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d’Europa con il 29Er (la barca propedeutica al 49Er) alle gare disputate sul mare finlandese di Helsinki. La Waink e la Gambarin, allenate dal coach Giulio Comboni, aggiungono un secondo posto al quarto meritato nel Mondiale Giovanile di luglio, a Corpus Christi in Texas, quando a vincere fu la norvegese Pia Andersen, che in Finlandia è giunta quinta. Ultimo lavoro di finitura per le iscrizioni che procedono a gran ritmo alla sede del CV Gargnano. Il programma dei Cento&venti si aprirà con la tappa del circuito M 32, tappa europea per la carena della svedese della Aston Harald. Correrà tra Gargnano e Bogliaco dal 29 agosto al 1° settembre, mentre il 2 settembre scatterà il 52° Trofeo Gorla, nella settimana successiva la “Inport” Trofeo Comune di Gargnano, l’8-9 settembre la 68° Centomiglia con il nuovo percorso a nord, le boe sotto il Castello Scaligero di Malcesine, grazie al supporto di Funivie Malcesine-Monte Baldo, quella sotto la Ciclo-Pedonale di Limone Capo Reamol grazie al Limone Garda Sailing del presidente Andrea Corsato, club che con Gargnano e Portese organizza anche il Challenge delle Long distance del Garda con la Trans Benaco (già disputata), appunto Gorla e Centomiglia. Appena dopo queste due gare sarà la volta del Campionato Italiano del monotipo Ufo 22 e della 13° Childrenwindcup, grande festa di chiusura della stagione con ospiti i piccoli dei reparti di Onco Ematologia Pediatrica del Civile di Brescia grazie all’Abe, Associazione Bambino Emopatico, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale, Fondazione Asm. Il testimone sul territorio, nell’ambito del sociale e dello sport, passerà successivamente al Mondiale Parasport di Tiro al piattello al Concaverde Lonato, manifestazione gemellata con la Centomiglia e la sua versione per i diportisti di CentoPeople.
Con Circolo Vela Gargnano 2018 & 68° Centomiglia collaborano: Terme di Sirmione, Golf Bogliaco, Funivia Malcesine-Monte Baldo, World Shooting Parasport Lonato 2018 (Mondiale Tiro al Piattello Paralimpico), Kwindoo, Aragonesi gioielli, OneSails, Alpe del Garda, Ori Martin, Aron, Centrale del latte di Brescia, Tecnowear Abbigliamento Silverlake, La Perla del Garda, Univela Sailing, Grand Hotel Gardone Riviera, Limone Garda Sailing, Terre del Garda, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale Roma, Fondazione Asm Brescia, Dap Brescia, Toscolano 1381, Garda Uno Lab. Patrocinio: Sailing World, Federazione Italiana Vela, Regione Lombardia, Comune di Gargnano, Garda Lombardia, Brescia Tourism.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery