Tiro a volo – Grande Maratona di Ferragosto, Matteo Tallarini vince la trentacinquesima edizione

tallarini

Alessandro Musolino sfiora nuovamente la vittoria. Subito dietro al portacolori del Tav Aosta anche Ivan Rossi e Aldo Lovazzani

È stato il portacolori del TAV Aosta, Matteo Tallarini, a dominare la scena della classica Grande Maratona di Ferragosto, giunta alla 35^ edizione, disputatasi mercoledì 15 agosto al Trap Concaverde di Lonato del Garda. Dopo le prime due serie di avvertimento agli avversari, chiuse entrambe con il punteggio di 23/25, il tiratore di Lurago d’Erba ha inanellato tre ein-plein consecutivi, terminando l’ultima serie con il punteggio di 24. Con il punteggio complessivo di 145/150, Tallarini ha così preceduto tiratori blasonati come Ivan Rossi, Alessandro Musolino e Aldo Lovazzani, tutti e tre fermi a quota 142, e conquistato l’ambito trofeo.

«È stata una giornata memorabile – ha commentato il vincitore – Ci tenevo a chiudere con il 100 e 4 serie a punteggio pieno. Purtroppo ho commesso un errore banale ed evitabile, ma sono contentissimo per la vittoria in una delle gare più impegnative della stagione».

Alla classica di Ferragosto hanno preso parte 158 tiratori, che si sono sfidati sulla lunghezza di 150 piattelli nell’arco di un’unica giornata. «Per il Concaverde questa gara ha un sapore speciale – ha spiegato Ivan Carella, presidente della struttura gardesana –  Ed è con un certo orgoglio che oggi festeggiamo i 35 anni di questa competizione, voluta e ideata da mio zio Bruno Carella, che fu uno dei fondatori di quest’impianto di tiro. La formula è rimasta inalterata nel corso degli anni ed è tale da mettere a dura prova l’impegno, la precisione e la concentrazione dei partecipanti. Mi complimento e ringrazio tutti coloro che hanno scelto di trascorrere in nostra compagnia questa giornata». Ora la prossima sfida di cartello sarà il 26 agosto, quando si disputerà il Trofeo Top Ammunition.    

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery