“Thank You” – Lettera d’addio di Kawhi Leonard agli Spurs: un pensiero silenzioso e commovente

LaPresse/Reuters

Kawhi Leonard si è esposto in prima persona dopo il trasferimento ai Raptors: l’ex numero 2 degli Spurs ha detto addio a San Antonio con una dolce lettera

Kawhi Leonard è famoso per essere davvero poco loquace. Ma quando parla, il neo giocatore di Toronto fa sempre notizia. Leonard è stato protagonista della trade più contorta dell’estate, anche se vista la durata quasi annuale del tira e molla con gli Spurs, definirla ‘dell’estate’ sarebbe riduttivo. Prima l’infortunio ad inizio stagione, poi i giorni, le settimane, i mesi di un recupero eccessivamente lungo che mascherava delle difficoltà legate al rinnovo del contratto. Infine l’addio, con la trade verso i Raptors. Dopo qualche settimana di silenzio, passato ovviamente inosservato, Kawhi Leonard ha parlato, facendo (ovviamente, anche qui) notizia. Kawhi ha rivolto delle dolci parole ai San Antonio Spurs in un’inaspettata lettera d’addio:

San Antonio,

sto pensando e ripensando in queste poche settimane provando a scegliere le cose giuste da dire, e ne sono venute fuori due semplici parole: VI RINGRAZIO!

Io e la mia famiglia vogliamo dirvi GRAZIE all’intera organizzazione Spurs e alle persone e i fan di San Antonio.

GRAZIE ad ognuno dei miei compagni con i quali ho giocato nei miei 7 anni in NBA.

GRAZIE Pop ti sarò per sempre grato per la mia crescita sotto la tua guida.

GRAZIE ai fan! Non esiste una fan base più appassionata e devota di quella alla quale ho assistito a San Antonio.

Nonostante tutti gli alti e i bassi – sono contento ci siano stati molti più alti! – Non dimenticherò mai cosa abbiamo condiviso e cosa abbiamo compiuto insieme

Mentre guardo al prossimo capito della mia carriera, ricorderò sempre la città e la gente di San Antonio!

GRAZIE!

Kawhi Leonard

Kawhi Leonard lettera addio San Antonio Spurs



FotoGallery