Serie B, il sindaco di Catania minaccia l’azione legale in caso di mancato ripescaggio

lega calcio serie a Gerardo Cafaro/LaPresse LaPresse/Gerardo Cafaro

Salvo Pogliese, sindaco di Catania, parla del mancato ripescaggio del Catania in Serie B: il politico minaccia l’azione legale contro la FIGC

Stiamo seguendo costantemente la vicenda relativa all’incredibile golpe che FIGC e Lega Serie B stanno tentando ai danni del Catania. In questi minuti insieme all’assessore allo Sport Sergio Parisi abbiamo compiuto i passi necessari per ribadire alle istituzioni calcistiche che il ripescaggio è un diritto e che qualunque altra soluzione determinerà una reazione dura e inflessibile”. Lo ha detto il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, in merito alle vicende legate al ripescaggio del Calcio Catania nel campionato di serie B. “A questo proposito – ha aggiunto- ho sentito il presidente Davide Franco e il direttore Pietro Lo Monaco, al termine della conferenza stampa tenuta a Roma”. “Nel ribadirgli la totale vicinanza dell’amministrazione comunale, gli ho preannunciato che, qualora la FIGC dovesse dare seguito alla determinazione di calpestare le norme e il diritto – ha evidenziato il sindaco- il Comune di Catania si assocerà nella richiesta di risarcimento danni che verrà avanzata nei confronti del commissario della FIGC, Fabbricini, e della Federazione”. (Ftb/Adnkronos)



FotoGallery