MotoGp, Redding-boom! Lo sfogo shock dopo il weekend da incubo in Austria: “non posso far brillare la merda”

redding

Redding commenta il suo weekend da incubo in Austria, il pilota particolarmente inferocito dopo la sua prestazione deludente al Red Bull Ring

Con un contratto in scadenza e non rinnovato dall’Aprilia, Scott Redding fatica a trovare la mentalità giusta per dare luogo a prestazioni degne di nota. Anche l’undicesimo round del campionato mondiale di MotoGp ha messo in mostra una prestazione deludente, il pilota inglese infatti ha tagliato il traguardo del Gp d’Austria in ventesima posizione. Un risultato che stride alla luce del talento di Redding  e che Scott ci tiene a sottolineare particolarmente inferocito.

E’ stato un weekend fottutamente orribile. – ha ammesso Redding come si legge su Motorsport – Quando le condizioni avvicinano i mezzi, posso vedere tutto il mio potenziale e dimostrare di essere veloce. Fare una gara del genere mi spezza il cuore, perché io ci provo sempre e non è facile. Ogni volta che salgo sulla moto, ogni fottutissimo giorno, è diversa. C’è sempre un problema, ogni fine settimana. Ho provato ad accettarlo ed ho cercato di affrontare la situazione, ma onestamente è un disastro e non sono contento. Ora dovrò andare a Silverstone, sorridere davanti a tutti e dire che farò una bella prestazione. Ma è una cazzata, perché non puoi far brillare la merda, anche se ci proverò. Spero che quando faremo il test a Misano possiamo trovare qualcosa. C’è un motore nuovo, ma anche questo test è una barzelletta: dovevamo fare tre giorni, poi due e alla fine ne facciamo uno solo”.

Sull’Aprilia al posto di Redding nella prossima stagione ci sarà Andrea Iannone.

>>> LE SCUSE DI REDDING <<<

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery