MotoGp – La Yamaha pronta per il Gp d’Austria: l’analisi di Maio Meregalli

Maio Meregalli

Maio Meregalli positivo e fiducioso alla vigilia del Gp d’Austria: le sensazioni del Team Manager Yamaha in vista della gara di domenica al Red Bull Ring

Tutto pronto al Red Bull Ring per l’undicesimo appuntamento della stagione 2018 di MotoGp. Dopo pochi giorni dal Gp della Repubblica Ceca e i test di Brno, i piloti tornano in pista per il Gp d’Austria. La Yamaha si prepara dunque a disputare una gara non proprio nelle sue corde, ma con ottimismo e fiducia dopo il lavoro svolto in Repubblica Ceca: “dopo la gara e i test di Brno, andiamo dritti in Austria per l’unico back to back europeo dell’anno. Siamo leiti di riunirci a Vinales, che non ha potuto prendere parte ai test di Brno. Fortunatamente, si sente meglio adesso, quindi l’intero team sarà in grado di dare nuovamente il 100%, come sempre. Vale e il team hanno fatto un duro lavoro nella gara della Repubblica Cecae nei test e useremo i nuovi dati per essere avvantaggiati al Red Bull Ring. Spielberg è un evento molto bello, quindi il team non vede l’ora di essere lì. Il layout del circuito non si adatta ai punti di forza delle nostre moto, ma stiamo andando a combattere”, queste le parole di Maio Meregalli, team director Yamaha, alla vigilia della gara austriaca.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery