MotoGp, Marquez spiazza tutti: “la pole non è la cosa più importante. Obiettivo vittoria? Non per forza”

marc marquez AFP/LaPresse

Il leader della classifica piloti si dimostra ancora una volta calcolatore, sottolineando come la vittoria non sarà l’obiettivo principale in Austria

Marc Marquez è cresciuto, non solo dal punto di vista sportivo ma anche psicologico. Se una volta lo spagnolo attaccava a tutta senza remore, adesso l’obiettivo è quello di raccogliere punti importanti in ottica campionato.

marc marquez

AFP/LaPresse

E’ quello che si evince dalle sue parole, nel corso dell’intervista a Sky Sport MotoGp: “il mio giro non è stato perfetto, ho sbagliato all’ultima curva. Sono andato troppo sul cordolo e ho dovuto chiudere un po’ di gas per rimanere in pista. Sono contento comunque per la pole, ma non è la cosa più importante. L’obiettivo era la prima fila e l’ho centrata su una pista in cui la Ducati si esalta. Loro sono forti, ma anche il mio passo lo è. Vediamo domani di fare un altro piccolo step, la gara sarà difficile ma proveremo a gestirla bene. Bisogna valutare il degrado delle gomme, con la morbida il passo era buono così come con la media. Non ho provato ancora la dura, vedremo domani se riuscirò a montarla. Dovizioso l’ho studiato bene, lui va forte e soprattutto in rettilineo. E’ bravo in questa pista, se riuscirò a vincere bene sennò prenderò punti per il campionato. Proverò a fare un bel set-up per lottare con Dovi e Lorenzo“.

Intervenuto poi in conferenza stampa, Marquez ha fatto il punto sulla sua prestazione: “sono contento perché mi son sentito bene in moto, abbiamo fatto piccoli cambiamenti che ci hanno aiutato. A Brno abbiamo provato una novità che ha funzionato bene lì e anche qui, quindi proseguiremo nello sviluppo. Le FP4 sono state positive, avevo un buon passo che mi ha permesso di arrivare bene in qualifica. Qui è stato difficile, ma sono riuscito a fare una grande sessione e diversi giri consecutivi. Domani lotteremo in questo territorio Ducati, proveremo a combattere con loro. Il warm-up sarà importante per fare le ultime modifiche, scegliendo gli pneumatici giusti per la gara. Mi son trovato bene con soft e medium, verificheremo i dati e cercheremo di capire quale sarà la migliore opzione per noi”.



FotoGallery