MotoGp – Tra orgoglio per i propri piloti e rispetto per l’avversario, Dall’Igna commenta il Gp d’Austria: “Marquez ci ha dato filo da torcere”

Dall'Igna Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Luigi Dall’Igna commenta a caldo la gara disputata al Red Bull Ring dalle Ducati: le parole del direttore generale della scuderia italiana dopo il Gp d’Austria

Dopo una gara mozzafiato disputata da Jorge Lorenzo, è proprio lo spagnolo a trionfare al Red Bull Ring. Sul finire del Gp d’Austria, il maiorchino ha avuto la meglio sul rivale che l’anno prossimo sarà il suo compagno di squadra. Marc Marquez, dopo la beffa ad opera di Andrea Dovizioso nel 2017, si fa superare dall’altro ducatista anche quest’anno in Austria e taglia per secondo il traguardo. Sul terzo gradino del podio Andrea Dovizioso, Valentino Rossi al contrario di è piazzato sesto.

Dopo la doppietta Ducati, anche il Direttore Generale della scuderia di Borgo Panigale ha detto la sua opinione a riguardo. Sono contento, perché entrambi i nostri piloti sono sempre stati molto competitivi durante tutto il weekend qui al Red Bull Ring, sia in prova che in gara, e in tutte le condizioni meteo. – ha detto Luigi Dall’Igna – Oggi Jorge è stato davvero bravissimo, e mi ha impressionato in tanti aspetti. E’ da tutto l’anno che stacca veramente forte e si vede che è migliorato molto sotto questo punto di vista. Peccato per Andrea, che sicuramente poteva puntare più in alto, ma un podio è comunque sempre un ottimo risultato. Voglio fare i complimenti anche a Marquez, perché ci ha dato veramente del filo da torcere anche su questa pista, che sulla carta era più favorevole per noi. Un bravo anche a lui”. 



FotoGallery