Mercato NBA – John Wall aveva provato a portare Cousins agli Wizard: retroscena sulla successiva scelta di Howard

LaPresse/Reuters

John Wall ha provato a portare DeMarcus Cousins a Washington: l’infortunio al tendine d’Achille di Boogie però, ha spinto il cestista dei Wizards a parlare con Dwight Howard

Capita spesso che durante la free agency, le stelle di una franchigia facciano attività di recruiting, provando a convincere i migliori free agent a sposare il progetto della propria squadra. John Wall, stella degli Wizards, è stato fermamemte convinto per tutta l’estate che i ‘Maghi’ avessero bisogno di un centro di spessore per fare il salto di qualità. Wall aveva provato a reclutare DeMarcus Cousins, ma l’infortunio al tendine d’Achille di Boogie non lo ha convinto fino in fondo. Da qui la scelta di provare a convincere, con successo, Dwight Howard: “ero fermamente convinto che avessimo bisogno di un centro titolare e ho pensato che DMC fosse perfetto per noi. Tuttavia avevamo bisogno di un titolare nell’immediato e le sue condizioni fisiche al 90% lo terranno fuori per l’inizio della stagione”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery