Inter – Spalletti pronto alla sfida contro il Sassuolo, ma non solo… L’allenatore fiducioso: “possiamo lottare per il titolo”

spalletti inter Marco Alpozzi/LaPresse

L’Inter secondo Luciano Spalletti: ad un giorno dalla chiusura del mercato estivo ed alla vigilia dell’esordio in Serie A contro il Sassuolo, le parole dell’allenatore in conferenza stampa

Col Sassuolo basta vedere lo score delle partite che abbiamo giocato contro di loro, per noi sono sempre state partite difficili. E’ subito una partita dura, durissima, ora non ci sono più partite per mettere a posto la squadra“. E’ il pensiero del tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, alla vigilia della sfida di campionato di Reggio Emilia contro i neroverdi.

Marco Alpozzi/LaPresse

Spalletti poi ha commentato il mercato della sua Inter, confrontando la rosa a sua disposizione quest’anno rispetto a quella dell’anno scorso. “Al di là delle operazioni di mercato, la squadra conosce meglio sé stessa e quello che è il suo percorso e il suo obiettivo. – ha ammesso il tecnico nerazzurro – Dobbiamo migliorare la classifica dell’ultima stagione. Dispongo di una rosa importante, posso permettermi di scegliere calciatori diversi in ogni ruolo. Assenza di Nainggolan? Dispiace, ma sta recuperando. Importante che non si sbaglia, serve pazienza”.

Vogliamo sbagliare il meno possibile, ma non bisognare dare lo Scudetto vinto alla Juve a inizio campionato. – ha continuato Luciano SpallettiCi sono tante squadre come noi che possono provare a lottare per il titolo. Ogni squadra si è rafforzata in questo campionato, complimenti alle società che hanno fatto tornare personaggi importanti in Serie A, e penso ad Ancelotti. La Juve è la più forte di tutte, ma almeno altre cinque possono contendere loro lo Scudetto”.

Non mi manca assolutamente niente. Mi soddisfa che siano entrati dentro calciatori di spessore, di qualità e di livello interista. La disponibilità del gruppo mi dà grande fiducia per il futuro. Sicuramente l’obiettivo è posizionarsi in un confronto europeo importante. Vogliamo vincere il più possibile in campionato, restare in Champions League e offrire possibilmente un buon spettacolo per i nostri tifosi. – ha concluso l’allenatore – Quella della quarta posizione è una delimitazione importante, però poi sappiamo che ci sono squadre importanti in corsa”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery