Golf – US PGA Championship: Francesco Molinari al dodicesimo posto, Koepka comanda davanti a Scott

Foto Richard Morgano - LaPresse

Il leader ha due colpi di margine su Adam Scott, fuori gioco per il titolo Dustin Johnson e Rory McIlroy

Francesco Molinari è rimasto al 12° posto con 203 (68 67 68, -7) colpi nel terzo giro dell’US PGA Championship, quarto e ultimo major stagionale che si conclude sul percorso del Bellerive CC (par 70), a St. Louis nel Missouri. Ha decisamente attaccato Brooks Koepka, leader con 198 (69 63 66, -12) che proverà a divenire il quinto giocatore nella storia a vincere nello stesso anno l’US Open e l’US PGA partendo per il giro finale con due colpi di vantaggio su Adam Scott (200, -10) e tre su Rickie Fowler, Gary Woodland, leader per due turni, e su Jon Rahm (201, -9), che ha recuperato nove posizioni.

Ancora in ascesa Tiger Woods, da 19° a sesto con 202 (-8) dopo un bel 66 (-4) con il rammarico di aver perso numerose occasioni nelle buche di rientro, condotte tutte in par dopo la gran partenza con cinque birdie contro un bogey, Stesso score per Justin Thomas, campione in carica, Jason Day, Charl Schwartzel, Shane Lowry e Stewart Cink. Sono fuori gioco Justin Rose e Dustin Johnson, numero uno mondiale, 21.i con 205 (-5), Jordan Spieth, 28° con 206 (-4), Rory McIlroy, 45° con 208 (-2), e Hideki Matsuyama, 63° con 210 (par).

Brooks Koepka, 28enne di West Palm Beach (Florida) con tre titoli sul PGA Tour (due major, US Open 2017 e 2018), uno nell’European Tour e quattro nel Challenge Tour compreso uno in Italia (Montecchia Open, 2013), è partito fortissimo con cinque birdie in uscita, prendendo largo margine, poi ha ridato fiato agli avversari con due bogey nel finale a cui ha fatto seguire però un altro birdie (66).

Francesco Molinari (68, -2), che sta conducendo ancora una prova di grande livello, ha tenuto un bel passo per dieci buche (tre birdie), poi ha frenato con un bogey e ha avuto qualche difficoltà sulle buche conclusive con il merito di non aver perso altri colpi. Il montepremi è di 10.500.000 dollari.

“Buca in uno” di Wallace – Matt Wallace, 28enne di Hillingdon con tre successi nell’European Tour in quindici mesi, dopo essere emerso nell’Alps Tour con il record di sei titoli nel 2016, ha realizzato una “hole in one”. La prodezza alla buca 16 (par 3, yards 237), dove ha centrato il bersaglio direttamente da tee utilizzando un ferro 5. Nel suo 68 (-2) oltre all’ace anche quattro birdie, due bogey e un doppio bogey. L’inglese affianca in classifica Justin Rose e Dustin Johnson.

Il torneo su Sky – Sky teletrasmette in diretta l’US PGA Championship. Quarta giornata: domenica 12 agosto, dalle ore 20 alle ore 1 (Sky Sport Golf HD e Sky Sport Uno HD).



FotoGallery