Genova – Crollo Ponte Morandi: illeso dopo ottanta metri di volo, la pazzesca storia di un ex portiere del Cagliari

crollo ponte genova AFP/LaPresse

Caduto con la sua auto mentre passava sul Ponte Morandi, l’ex portiere del Cagliari Davide Capello è riuscito miracolosamente a salvarsi

Un miracolato, così può essere definito Davide Capello, ex portiere del Cagliari con due presenze in serie B. Il 36enne di Nuoro attraversava il Ponte Morandi con la sua auto durante il crollo, precipitando così nel vuoto per 80 metri.

crollo ponte genova

AFP/LaPresse

Fortunatamente, la sua macchina si è incastrata tra le macerie, permettendogli di uscire con le sue gambe dall’auto. Durante quei concitati istanti, Capello ha chiamato il padre, tranquillizzandolo per l’accaduto: “Babbo è precipitato il ponte io stavo passando e sono caduto con l’auto. Non ti preoccupare sono salvo“. A rivelare questo particolare retroscena è proprio Franco Capello, ancora agitato dopo la telefonata con il figlio: “all’inizio non stavo capendo, poi gli ho detto: Davide se riesci a muoverti prova a uscire e così ha fatto. Lo ha aiutato un poliziotto che ha chiamato il 118. Qualche santo lo ha salvato e devo solo ringraziare che sia vivo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery