Europei Ciclismo 2018 – La rinascita di Trentin: “me ne sono capitate di tutti i colori, ma non ho mai dubitato di me”

matteo trentin

La gioia di Trentin dopo la vittoria di ieri nella prova su strada agli Europei di ciclismo 2018

Un’emozione immensa, stratosferica, ieri a Galsgow per la vittoria di Matteo Trentin sulla pista su strada degli Europei di ciclismo 2018. L’azzurro ha trionfato al termine di una corsa tosta e complicata, sotto la pioggia, grazie ad un lavoro di squadra impeccabile: “siamo stati perfetti. Che cosa si può dire di diverso, al termine di una giornata così?“, ha esordito il nuovo campione europeo alla rosea, al termine della prova su strada.

Una vittoria che sa di riscatto, una vittoria meritatissima dopo un periodo non troppo felice tra infortuni e delusioni: “me ne sono capitate di tutti i colori. La frattura di una costola in allenamento a gennaio, quella di una vertebra alla Parigi-Roubaix ad aprile. Non ho mai dubitato di me stesso, ma un po’ mi ero scoraggiato. Ma chi avevo attorno, dalla famiglia al ‘Quinzia’ (il procuratore Manuel Quinziato, ndr), ha sempre creduto quasi più di me. Prima dello sprint, avevo fiducia. Pensavo che soprattutto Van Aert attaccasse prima, ma non l’ha fatto e allora ho capito che non aveva chissà quante energie”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Rita Caridi (33504 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery