Cassano giudica la Serie A: i ‘soldatini’ della Juve, la corsa scudetto ed il suo ritorno in campo

Cassano LaPresse/Fabio Ferrari

Antonio Cassano ha parlato della Serie A che sta per iniziare, con un focus particolare sull’arrivo di Cristiano Ronaldo che sta monopolizzando l’attenzione

Antonio Cassano spera ancora di poter tornare in campo ad alti livelli. E’ questo quanto emerso dall’intervista che il calciatore barese ha rilasciato alla Gazzetta dello sport, parlando sopratutto della Serie A che sta per iniziare. “Spero di fare in tempo a giocare contro Ronaldo. Intanto ho mio figlio Christopher che imita le sue rovesciate… E pensare che il piccolo, Lionel, l’ho chiamato così in onore di Messi!” Cassano spera nel ritorno, ma per adesso le offerte latitano nel massimo campionato. Proprio su Cristiano Ronaldo si concentra buona parte dell’intervista all’attaccante, il quale ritiene lontane le avversarie della Juventus: “Discorso scudetto chiuso, almeno fino al 2022. CR7 ‘soldatino’ bianconero? È fatto per la Juve. Un marziano dal punto di vista fisico, ama il lavoro e non sgarra mai. Il più forte rimane Messi. Però CR7 alla Juve è un grandissimo colpo e lui ripagherà i bianconeri di tutto, sia in termini sportivi sia economici. I gol li farà, i risultati arriveranno e poi vogliamo calcolare gli introiti da magliette e altro merchandising legato a Ronaldo? Non è stato un affare ma un grandissimo affare”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery