Dall’auto nuova alla mania per lo shopping, Simona Quadarella si confessa dopo i tre ori europei: “nella mia vita non è cambiato nulla”

Europei di nuoto: Quadarella d'oro nei 1500sl Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Simona Quadarella parla della sua vita fuori e dentro le piscine dopo i tre ori conquistati ai campionati europei di nuoto di Glasgow 2018

Simona Quadarella si è consacrata regina azzurra assoluta degli Europei di nuoto di Glasgow appena terminati. La 19enne di Roma, superando ogni più roseo pronostico, ha vinto ben 3 medaglie d’oro, riuscendo in un’impresa che mai prima di lei nessuna nuotatrice azzurra era riuscita a compiere. Simona però è una ragazza semplice, poco più che adolescente e con un talento fuori dal comune. La Quadrella ha rilasciato una lunga intervista a Gazzetta dello Sport in cui ha parlato della sua recente avventura oltremanica, oltre ad aver risposto a tante curiosità sulla sua vita.

Sapevo che agli Europei avrei vissuto giorni forti. – ha detto la nuotatrice azzurra al giornale rosa –  Mi sento più forte di testa che di fisico. Non sono più forte fisicamente di altre avversarie: è la testa che mi ha permesso di vincere e di lasciare il segno. Sono una delle punte che ha vinto di più, ma ora devo diventare tra le più grandi, devo vincere ancora tanto. E’ solo la mia terza volta in nazionale…”.

Sulla sua vita privata invece Simona Quadarella confessa: “abito sempre con i miei. Nella mia vita non è cambiato niente. Mi sono iscritta a Economia. Carriera come il papà in banca? Ma no… Vedrò cosa fare quando mi ritirerò. Ho appena cominciato a vincere. Mia sorella è a Gedda, sta facendo un dottorato di ingegneria e la vedo meno rispetto a quando era a Milano. Ma le voglio ancora più bene di quando mi batteva in acqua”.Elisa, dai tempi della scuola. – ha affermato Simona parlando delle sue migliori amiche – In nazionale ho legato con Elena Di Liddo e Arianna Castiglioni, all’Aniene Rachele Ceracchi. Quando esco cerco di svagarmi girando per Roma. Adoro fare shopping: come dice Minotti, se fossi Paperon de’ Paperoni spenderei tutto in un giorno solo. Con i soldi delle medaglie mi sono comprata una macchina così e mamma e papà non devono fare più sacrifici per accompagnarmi. Non ancora, sono sfidanzata: vado in vacanza con le amiche, Lignano e poi Messico, tra le nuvole della felicità”.  Ora c’è l’assalto, dovunque arrivo. – ha ammesso poi la nuotatrice sul successo acquisito dopo gli Europei 2018 – Mi diverte, anche se un po’ cerco di scappare. Non lo faccio per cattiveria. Comunque mi diverte. Diventare personaggio? Certo, mi esalta”.



FotoGallery