Rugby – MyBodyTest per due anni al fianco delle Zebre

MyBodyTest al fianco dello Zebre Rugby Club. L’azienda italiana per due anni supporter lo staff medico della franchigia federale

Un nuovo importante partner entra nella famiglia delle Zebre: si tratta di MyBodyTest, azienda di Mercogliano in provincia di Avellino, che produce un innovativo sistema di bioimpedenziometria tricompartimentale che permette di effettuare rilevamenti e valutazioni relative alla composizione corporea e allo stato di benessere di un atleta. Il dispositivo e la tecnologia MyBodyTestCUBE saranno per due stagioni a disposizione dello staff medico della franchigia federale, e faciliteranno il monitoraggio anche in occasione delle trasferte, grazie al sistema cloud di raccolta dati e di calcolo. Il monitoraggio sarà costante e potrà essere effettuato in qualunque occasione, anche durante gli  impegni internazionali di Castello e compagni.

In occasione della due giorni di test aperti appena conclusa alla Cittadella Del Rugby di Parma, il Responsabile Formazione e Commerciale MyBodyTest Francesco Petronio e il medico nutrizionista delle Zebre Dottor Federico Cioni, hanno condotto un workshop formativo sull’utilizzo della bioimpedenziometria applicata allo sport. Successivamente tutti gli atleti sono stati sottoposti al primo controllo stagionale, sotto l’occhio esperto dello staff delle Zebre e di MyBodyTest.

Francesco Petronio ha sottolineato l’importanza della partnership con la franchigia federale: “E’ per noi motivo di orgoglio iniziare la collaborazione con una squadra importante e riconosciuta come le Zebre Rugby Club. Questa partnership tecnica ci permetterà non solo di entrare nel mondo dello sport professionistico, ma anche di condurre uno studio sulla valutazione dello stato infiammatorio sugli sportivi professionisti che si avvarrà anche dell’utilizzo della bioimpedenziometria”.

Soddisfazione anche nelle parole del nutrizionista dello Zebre Rugby Club, il Dottor Federico Cioni :”Da due anni monitoriamo diversi importanti parametri grazie ai test della biompedenza, molto utili nelle nostre analisi degli atleti delle Zebre. Abbiamo deciso di abbracciare MyBodyTest perché, grazie al loro innovativo sistema, potremo avere più facili rilevazioni in tempo reale ed ovunque ci sia una banale connessione ad internet. Anche nelle trasferte internazionali potremo raccogliere queste rilevazioni, aumentandone anche il numero durante la stagione per un monitoraggio sempre più attento e preciso delle condizioni dei giocatori della rosa. Questa importante implementazione sarà per noi strumentale a strutturare una più corretta strategia d’ottimizzazione degli apporti nutrizionali nei diversi momenti dell’attività stagionale, fondamentale per massimizzare la performance agonistica”.



FotoGallery