Wimbledon – Kevin Anderson batte Federer, il sudafricano stenta a crederci: “la vittoria più bella della mia carriera”

LaPresse / AFP PHOTO / Oli SCARFF

Kevin Anderson elimina Federer da Wimbledon. Vittoria pazzesca per il tennista sudafricano che nel post match esprime tutta la sua gioia

Pomeriggio clamoroso sul campo 1 di Wimbledon: Kevin Anderson batte Roger Federer dopo una maratona di oltre 4 ore, conclusa al 5° set. Il tennista sudafricano, attuale numero 8 al mondo, si è concesso ad una gioiosa intervista nel post gara, nella quale ha esternato tutte le sue emozioni: “è difficile parlare ora. Ero sotto due set a zero, ho cercato di combattere e rimanere in campo. Alla fine penso di aver fatto un gran lavoro. Battere Roger Federer qui è una cosa speciale, in un incontro così complicato. Ho creduto di vincere ogni momento, ho pensato che potesse essere il mio giorno oggi. Sapevo che avrei potuto avere un’occasione. Sapevo che poteva essere il mio giorno, me lo sono sempre ripetuto. In campo pensavo punto dopo punto. Il mio obiettivo all’inizio del torneo era arrivare ai quarti di finale, nei quali non ero mai arrivato, adesso è fantastico essere in semifinale. Ora devo cercare di recuperare tantissime energie e pensare al prossimo match. Ho giocato tanti match, ma questa è la vittoria più importante della mia carriera. Battere Roger Federer a Wimbledon è qualcosa che ricorderò per sempre. Adesso spero di giocare altri due match (fino alla finale, ndr)”.



FotoGallery