Tour de France – Strada corta ma piena di insidie, ecco l’altimetria e i favoriti dell’undicesima tappa

AFP PHOTO / Philippe LOPEZ

Percorso non particolarmente lungo quello dell’undicesima tappa del Tour de France, tra i favoriti spicca il nome di Alejandro Valverde

Tappa corta quella di oggi al Tour de France (da Albertville a La Rosière Espace San Bernando di 108,5km, si parte alle 14:05) ma durissima con 4 salite lunghe e dure. Sarà il primo arrivo in salita anche se la strada che porta al traguardo è abbastanza facile e pedalabile: gli ultimi 4 chilometri e mezzo hanno una pendenza media del 4,5%. Sarà difficile che tra i big ci siano distacchi.

Alejandro Valverde

Fabio Ferrari/LaPresse

Le salite più dure saranno le prime due, a grande distanza dal traguardo: terreno ideale per una fuga da lontano e per appesantire ulteriormente le gambe in vista del vero grande tappone alpino di Giovedì con l’arrivo sull’Alpe d’Huez dopo 180km di corsa con oltre 5.000 metri di dislivello. Per quanto riguarda i favoriti, in cima alla lista non può che essere inserito Alejandro Valverde, dotato dello spunto migliore tra tutti gli scalatori. Non va nemmeno escluso da questo ristretto novero Daniel Martin, essendo stato già capace di imporsi sul Mûr de Bretagne. Per quanto concerne Froome, il britannico non è ancora al meglio della condizione dopo le fatiche del Giro d’Italia, quando si tratta però di dover scalare non può non essere tenuto in considerazione. Menzione a parte invece per Vincenzo Nibali, non dotato di un ottimo spunto ma comunque capace di provare ad andare via con qualche allungo.

 

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery