Tour de France 2018, Dumoulin secondo a La Rosiere fa una dedica speciale: “volevo fare bene qui per mio zio”

dumoulin Foto Marco Alpozzi - LaPresse

Tom Dumoulin parla dopo l’undicesima tappa del Tour de France appena conclusa in cui è giunto al traguardo per secondo 

L’undicesima tappa del Tour de France 2018, che da Albertville è giunta a La Rosiere, ha incoronato Geraint Thomas.  L’inglese ha scritto quest’oggi la storia della Grande Boucle, guadagnandosi oltre al trionfo di tappa, anche la maglia gialla, fino a ieri appartenuta ad Greg Van Avermaet. Il corridore del team Sky ha preceduto Tom Dumoulin, terzo in classifica generale, a 1’44’ dalla maglia gialla, che ha svelato sulla frazione appena conclusa: “sono legato a questa zona di Francia, a La Rosiere mio zio affittava sempre una casa per trascorrere l’inverno, qui io da ragazzino ho imparato a sciare. Purtroppo questo mio zio è mancato poco tempo fa, così come un’altra sorella di mio padre, volevo far bene su strade a lui care, spero sia orgoglioso di me. Farò del mio meglio ogni giorno, spero di non pagare lo sforzo di oggi domani, ma voglio vivere questo Tour tappa dopo tappa, senza fare troppi calcoli”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery