Incredibile a Russia 2018, le stelle del Belgio accusano la Francia: “sono l’anti-calcio”, atteggiamento ridicolo

Foto LaPresse - Fabio Ferrari

Thibaut Courtois ed Eden Hazard tra gli accusatori della Francia, prima finalista del Mondiale russo dopo aver sconfitto il Belgio

Thibaut Courtois ed Eden Hazard, stelle della nazionale belga, erano furiosi sull’approccio calcistico della Francia dopo la sconfitta per 1-0 nella semifinale della Coppa del Mondo in Russia. “La Francia ha giocato l’anti-calcio'”, ha detto Courtois al quotidiano belga “Het Nieuwsblad”, mostrando le perplessità che l’attaccante Olivier Giroud giocasse così lontano dal portiere rivale. L’estremo difensore del Belgio e del Chelsea ha comunque ammesso che la Francia aveva il diritto di giocare in quel modo perché sapeva che avrebbe danneggiato il Belgio. “Ma non è bello da vedere, questa squadra non era migliore di noi”, ha detto. “La Francia ha difeso bene, ma questo è tutto”, ha aggiunto Courtois, che crede che la partita sia stata decisa da “dettagli”. L’opinione del portiere del Chelsea è stata sostenuta anche dal talento della squadra belga, Eden Hazard, compagno anche di club. “Preferisco perdere con questa squadra belga che vincere con la squadra francese“, ha detto il talentuoso centrocampista. Dopo l’1-0 ottenuto grazie al gol di Samuel Umtiti, l “blues” si sono ritirati indietro ed hanno difeso il risultato molto vicino alla propria area. La Francia affronterà domenica nella finale di Mosca il vincitore della partita tra Croazia e Inghilterra di oggi, mentre il Belgio si misurerà sabato a San Pietroburgo con la perdente, per la sfida al terzo e quarto posto. (Spr/AdnKronos)



FotoGallery