MotoGp, Marquez svela: “dopo Assen avverto meno pressioni. Pedrosa? Sarà una leggenda di questo sport”

marc marquez Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Intervenuto in conferenza stampa, il pilota spagnolo ha parlato del ritiro di Pedrosa e dei suoi obiettivi per il Gp del Sachsenring

Il Mondiale di MotoGp torna dopo una settimana di pausa, Marquez e Valentino Rossi si sfidano al Sachsenring per il Gp di Germania, nono appuntamento della stagione 2018.

/ AFP PHOTO / LLUIS GENE

Dopo la spettacolare gara di Assen, i piloti hanno avuto il tempo di ricaricare le energie per tornare a regalare emozioni incredibili a tutti gli spettatori. La notizia di giornata è il ritiro di Dani Pedrosa a fine stagione, una decisione maturata dopo una lunga riflessione e rivelata dallo spagnolo proprio nel paddock del Sachsenring. Sulla vicenda si è soffermato il compagno di squadra Marquez in conferenza stampa, durante la quale il leader della classifica ha poi toccato anche altri argomenti: “so che erano tutti attaccati alla tv a guardare la conferenza di Dani, lui è uno dei migliori piloti in MotoGp. Vorrei ringraziarlo perché è uno degli eroi per i ragazzi che si ispirano a noi. Ho condiviso con lui grandi momenti, è sempre difficile capire i motivi di un ritiro. Alla fine però ci arriveremo tutti, gli devo tanto e voglio ringraziarlo. Sarà una leggenda della MotoGp, è stato bellissimo essere suo compagno di squadra. Quando sono arrivato in MotoGp sapevo come destreggiarmi, però dovevo migliorare. Ho avuto l’onore di imparare da Pedrosa perché guidava benissimo, la sua statura non è mai stata l’ideale per la categoria, ma la sua sensibilità e la sua velocità sono sempre state incredibili”.

marc marquez

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Marquez poi ha parlato del week-end tedesco: “per tornare all’appuntamento di domenica, sicuramente tutti hanno in mente le otto vittorie che ho conquistato in otto anni qui, ma dopo la gara di Assen ho meno pressioni addosso. In Olanda ero molto preoccupato, sono stato competitivo fin dall’inizio e mi son trovato bene. Adesso vedremo cosa succederà, ovviamente l’obiettivo principale è quello di vincere. Ultimo Gp qui? Mi dispiacerebbe, perché mi è sempre piaciuto questo circuito. Qui ci sono molti tifosi, spero di continuare a correre qui in futuro”.



FotoGallery