Mercato NBA – Jimmy Butler alza un muro con i Timberwolves: rifiutato un quadriennale pazzesco

Jimmy Butler LaPresse/EFE

Jimmy Butler non ha intenzione di rinnovare con i Minnesota Timberwolves: il cestista ex Chicago Bulls ha rifiutato un contratto da 110 milioni complessivi per 4 anni

Il caso Jimmy Butler infiamma il mercato NBA. Mentre tutti i free agent principali hanno trovato una sistemazione, l’attenzione si sposta sui giocatori già sotto contratto e in casa Timberwolves la situazione è scottante. Minnesota rischia di perdere un membro fondamentale dei ‘Big-3’, arrivato appena un anno fa. Jimmy Butler ha ancora un anno di contratto a 20.5 milioni di dollari con i Timberwolves per la prossima stagione, nonchè un’opzione per un altro anno, che attualmente non intende esercitare. Il proprietario della franchigia, Glen Taylor, ha dichiarato di aver offerto un quadriennale da 110 milioni di dollari complessivi al giocatore, sentendosi recapitare un no come risposta. Butler, che in stagione ha mantenuto 22.5 punti, 5.3 rimbalzi e 4.9 assist di media, trascinando i T’Wolves ai playoff che mancavano dal 2004, ha intenzione di testare la free agency per trovare una squadra che gli permetta di vincere l’anello e/0 di guadagnare una cifra maggiore.



FotoGallery