Germania, Ozil shock: lascia la Nazionale a causa del razzismo nei suoi confronti

AFP PHOTO / Jewel SAMAD /

Mesut Ozil ha deciso di lasciare la Nazionale tedesca a seguito di gravi accuse razziste mosse nei suoi confronti da alcuni pseudo tifosi

Mesut Ozil ha deciso, non giocherà più con la maglia della Germania. Il calciatore, con un lungo messaggio apparso sulla sua pagina Twitter, ha dato l’annuncio del suo ritiro dalla Nazionale. Il motivo è legato ad episodi di razzismo verificatisi nei suoi confronti dapprima durante il deludente Mondiale e poi a seguito di una foto con il leader turco Erdogan che ha scatenato il caos. Gli account social del calciatore furono presi d’assalto da incivili che lo hanno bersagliato con commenti razzisti ed offensivi. “Ho questa sensazione di razzismo e di mancanza di rispetto che mi ha portato a questa decisione”, ha dichiarato tra le righe Ozil. Un caso davvero incredibile, scandaloso, che farà senz’altro molto discutere in Germania, terra cosmopolita come poche altre al mondo. Dopo 92 presenze con la Nazionale tedesca, con la quale ha vinto la Coppa del Mondo nel 2014, Ozil ha deciso comprensibilmente di lasciare.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery