F1, la difesa che non ti aspetti: Max Verstappen spiazza tutti analizzando l’incidente di Vettel

Photo4 / LaPresse

Il pilota olandese ha difeso Vettel dopo l’errore commesso in Germania, sottolineando come siano situazioni che possano capitare in quelle difficili condizioni

Un errore costato carissimo a Sebastian Vettel quello compiuto in Germania, che ha costretto il tedesco a tornare a casa con zero punti in saccoccia. Considerando anche la vittoria di Hamilton, il ferrarista ha adesso 17 punti di gap dal britannico, uno svantaggio che proverà a ridurre nel prossimo Gp d’Ungheria.

Vettel

Photo4/LaPresse

Sull’incidente di Vettel è intervenuto Verstappen, difendendo sorprendentemente il collega della Ferrari: “era super difficile in pista, soprattutto in quella curva. Anche con un minimo bloccaggio, ti saresti ritrovato immediatamente fuori. Erano condizioni molto difficili, quindi sono cose che possono capitare. Non lo chiamerei errore, le condizioni erano davvero molto difficili. Sarebbe potuto succedere a chiunque altrettanto facilmente. In quelle condizioni, cerchi solo di trovare il grip giusto ovunque, ma non vuoi rischiare troppo, perché sai già che hai diversi punti in saccoccia. Non vorresti mai rischiare di perderli andando fuori pista. E basta davvero un bloccaggio per volare fuori dalla pista. Normalmente prego per la pioggia, ma questa volta non mi ha aiutato molto e il quarto posto è stato il massimo che potessi fare. Quando la pioggia ha iniziato a cadere verso le curve 8 e 10 ho pensato: se continua così, arriverà anche nel terzo settore. Purtroppo non è stato così, quindi ho dovuto ricominciare da capo. Ho fatto una scommessa e non ha funzionato“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery